Segni dei tempi – Due lesbiche trsformano il loro figlio adottivo in femmina

No pressure: The boy's two lesbian adopted mothers say that they have not forced their son to become a girlDeux lesbiennes transforment leur fils adoptif en fille (vidéo)

Un enfant de 11 ans va subir une opération chirurgicale pour se faire enlever son pénis après avoir pris des hormones depuis l’age de 8 ans. L’enfant, élevé par un couple de lesbiennes, se sentirait une fille depuis toujours, selon ses mamans, qui lui font subir tout cela pour sa santé… Quand le progressisme sociétal couplé à un consumérisme maladif utilisent la science pour mettre en place Le meilleur des mondes…

Thomas LobelFonte: http://24heuresactu.com/2012/11/12/deux-lesbiennes-transforment-leur-fils-adoptif-en-fille-video/

Va tutto bene così? Altrimenti si è intolleranti? Non si è politicamente corretti sul fronte del sociale? E il diritto all’integrità fisica della persona e la tutela del minore? Quale magistrato si è fatto avanti per difenderlo e quale tribunale ha giudicato per provvedervi? Per molto meno (uno scappellotto al proprio figlio), nella “civile” Europa si va in galera:

http://www.lastampa.it/2011/08/30/italia/cronache/schiaffo-al-figlio-per-stradaitaliano-arrestato-a-stoccolma-L5QDEiyIyT6dMfxqc8rryO/pagina.html

Ma si sa, per i seguaci della grande menzogna poco importa, si tratta dell’arroganza dell’ignoranza che si impone col “diritto alla perversione” che diviene un dovere garantire, oltre qualsiasi credo religioso e retaggio ideologico: si tratta di una vera e propria aggressione al decreto della Natura (se proprio non vogliamo scomodare Dio) per ridurre  l’umanità alla definitiva impotenza e sterilità con la complicità di chi ha la responsabilità del governo dei popoli. PerciòVi supplico di non dimenticare il Signore, assorbiti come siete dalle cure e dalle preoccupazioni di questo mondo, poiché tutti coloro che dimenticano il Signore e si allontanano dai Comandamenti di lui, sono maledetti e saranno dimenticati da lui. E quando verrà il giorno della morte, tutte quelle cose che credevano di possedere saranno loro tolte. E quanto più sapienti e potenti saranno stati in questo mondo, tanto maggiori saranno i tormenti che dovranno patire all’inferno”, proferì San Francesco di Assisi ai reggitori dei popoli del suo tempo.

 A&B

Questa voce è stata pubblicata in Europa, Propaganda, Segni dei tempi, Società. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento