Tatuaggio digitale: ecco come ci trasformerà in cyborg

Un tatuaggio digitale ci trasformerà in cyborg. Lo ha inventato il Mit Medialab del Massachusetts Institute of Technology, in collaborazione con Microsoft e si chiama DuoSkin. È una seconda pelle che ci darà una specie di superpoteri, ci darà la possibilità di comunicare con una serie di dispositivi che diventeranno così una estensione del nostro corpo.

Risultati immagini per tatuaggio digitale

Il tatuaggio digitale è un dispositivo indossabile, come lo sono oggi per esempio alcuni bracciali che ci consentono di comandare un robot a distanza o le cuffie ricoperte di sensori che consentono di far muovere un androide o altri dispositivi con la sola forza del pensiero (puoi leggere in proposito anche l’articolo La forza del pensiero può guidare un robot a distanza)

Tatuaggio digitale, cos’è e come funziona 

Il tatuaggio digitale è un dispositivo indossabile, uno strumento per la realtà aumentata, che potenzierà le nostre possibilità, come se fossimo dei cyborg, metà uomini, metà robot. A differenza degli altri dispositivi wearables non ci peserà portarlo con noi, perché non pesa, e avremo sempre le mani libere. Diventerà un tutt’uno con il nostro corpo, sarà attaccato al nostro corpo.

DuoSkin è realizzato con foglie in oro, un materiale che ha un prezzo accessibile, non è irritante per la nostra pelle ed è molto resistente. Un tatuaggio digitale può diventare anche un gioiello. Un gioiello attaccato alla nostra pelle ma che ha anche una utilità oltre a una funzione estetica. Quindi non un corpo estraneo ma un dispositivo che si integra pienamente con la nostra vita quotidiana. Anche esteticamente.

DuoSkin è un interfaccia per comandare dispositivi elettronici, pc, tablet e smartphone. Potremo farci per esempio quello che oggi facciamo con i telecomandi o con i touchpad. Nel video che abbiamo riportato in basso si vede come per questo tatuaggio digitale si possono ipotizzare una serie di applicazioni interessanti che possono migliorare e facilitarci la vita.

Pensate se per esempio questo tatuaggio un giorno riuscisse, in base alla temperatura della nostra pelle, a regolare la temperatura dell’ambiente nel quale viviamo. Senza la necessità di premere alcun tasto o programmare un climatizzatore o il riscaldamento della nostra abitazione. Potremmo accendere e spegnere e accendere le luci di una stanza, utilizzarlo al posto del mouse del nostro pc, o ipotizzare utilizzi anche per la cura delle malattie o nel campo sanitario.

Tatuaggio digitale, come si fa

Il procedimento per avere un tatuaggio digitale è simile a quello di normale tatuaggio. Si tratta di tatuaggi temporanei, provvisori, quindi non definitivi. Nelle foto in basso vediamo la fase della progettazione di un tattoo DuoSkin e della sua realizzazione e potremmo dire di “impianto” sulla pelle…

 Fonte:https://www.robotiko.it/tatuaggio-digitale/

Questa voce è stata pubblicata in Società, Tecnica, Scienza e Medicina, Transumanesimo. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento