Quelli di Maidan Ora Vogliono Trump – di Enrico Braun

Risultati immagini per vladimir putin donald trump

Il presidente russo Vladimir Putin ha suonato l’allarme su quello che si vede e che sta succedendo a Washington – un deciso tentativo di neutralizzare e perfino di rimuovere Donald Trump dal potere.

Putin ha fatto queste osservazioni durante una conferenza stampa congiunta con il nuovo presidente della Moldavia, Igor Dodon, in visita a Mosca.    Ecco quanto scrive  Sputnik   su Putin:

“A mio parere, ci sono diversi obiettivi, alcuni dei quali sono evidenti.  Il primo è minare la legittimità del presidente-eletto degli Stati Uniti  Per inciso, a questo proposito vorrei sottolineare che —  che sia che la gente voglia o non voglia Trump —  un tentativo del genere lede notevolmente gli interessi degli Stati Uniti “.

“Sembra che siano andati a Kiev ad allenarsi  e che adesso siano pronti per organizzare una seconda  ‘Maidan’ a Washington, per evitare che  Trump entri in carica”, ha detto Putin.

“Il secondo obiettivo è  legare mani e piedi al presidente neo-eletto per non permettergli di mettere in atto le promesse fatte in campagna elettorale al  popolo americano e alla comunità internazionale”, ha aggiunto.

Putin ha anche fatto riferimento al  cosiddetto intel report – senza vergogna – mandato in onda la scorsa settimana dalla CNN e da Buzzfeed, dove si sosteneva che Trump si sia intrattenuto con  imbarazzanti prostitute russe durante una sua visita a Mosca, cosa che il governo russo ha documentato e può provare.

Putin ha sorriso di queste assurdità:

“Queste affermazioni sono un falso evidente. Quando Trump venne a Mosca,  pochi anni fa, non era in politica. Noi non conoscevamo nemmeno le sue ambizioni politiche, era solo un uomo d’affari, uno degli uomini più ricchi d’America. È c’è qualcuno che davvero può pensare che le nostre agenzie di intelligence si possano mettere alle calcagna di tutti i miliardari americani, o a fare cose del genere? Ma certo che no! si tratta solo di una scemenza assoluta.”

Per alleggerire il clima, Putin ha fatto un’osservazione: «Non riesco a immaginare che Trump sia venuto a Mosca solo per incontrare qualche bella ragazza …. anche se, ovviamente, senza dubbio da noi ci sono le migliori del mondo.”

Poi continuando su questo punto, e dopo qualche risolino  dei giornalisti, ha detto che la prostituzione è ovviamente un problema serio e tragico.

Quando Donald Trump farà il suo giuramento venerdì prossimo, avrà sicuramente un alleato tattico: il Cremlino.  La domanda è se questo fatto sia più un aiuto o un ostacolo alla sua battaglia contro tutto l’Establishment  USA.

 

http://russia-insider.com/

Link : http://russia-insider.com/en/politics/putin-sees-signs-maidan-style-coup-against-trump/ri18574

 fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario

 Fonte:http://comedonchisciotte.org/quelli-di-maidan-ora-vogliono-trump/

Questa voce è stata pubblicata in Poteri forti, Rivoluzioni colorate, Russia, Stati Uniti. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento