Il principio dell’essere, dello spirito, del bene

Immagine correlata

“Il principio dell’essere, dello spirito, del bene, infatti è più forte della distruzione e del mutamento. Da esso derivano le immagini che improntano il mondo sensibile e corporeo. Ma le regole, le forme, le somiglianze che questo riceve sono come suggelli sulla cera“  Plutarco, libro Su Iside e Osiride

Pubblicato in "detto fuori dai denti" | Lascia un commento

Roberto Quaglia dal luogo più inquinato del Mondo

Pubblicato in Infanzia, Media, Propaganda, Società, Tecnica, Scienza e Medicina, Video | Lascia un commento

VIETATO PENSARE: L’INCUBO DI ORWELL E’ GIA’ REALTA’ – di Enrica Perucchietti

Risultati immagini per L'INCUBO DI ORWELL

«Conosco bene tutti gli argomenti contro la libertà di pensiero e di parola, gli argomenti che affermano che non può esistere e quelli che dicono che non dovrebbe esistere. Rispondo semplicemente che non mi convincono e che la nostra civiltà nell’arco di quattrocento anni si è basata sull’avviso opposto».

Siamo nel 1972: con trent’anni di ritardo viene pubblicato il breve saggio La libertà di stampa di George Orwell a cui appartiene questa citazione. Esso era stato scritto come introduzione al romanzo La Fattoria degli Animali, composto tra il 1943 e il 1944, ma pensato durante la guerra civile in Spagna (1936-1939), a cui l’autore aveva preso parte tra le fila del Partito Operaio di Unificazione Marxista prima che questo venisse sciolto. In quegli anni Orwell fu testimone del sabotaggio del governo proletario a opera del Partito Comunista spagnolo, supportato militarmente e finanziariamente dall’URSS di Stalin. Quell’esperienza, raccontata nel 1938 in Omaggio alla Catalogna, lo condusse a una graduale disillusione che avrebbe poi rielaborato nello scenario distopico 1984: qua la forma di dittatura sadica e cupa immaginata dall’autore è applicabile a tutte le società dove si combattono guerre perpetue, i Media sono in mano a pochi, la popolazione è controllata da misure draconiane e il passato viene falsato e modificato a piacimento grazie al Ministero della Verità (il Miniver in neolingua). Continua a leggere

Pubblicato in "detto fuori dai denti", Propaganda, Società, Storia, Tecnica, Scienza e Medicina | Lascia un commento

Consumismo, nessuno è se stesso. E’ l’omologazione di massa – di Diego Fusaro

Risultati immagini per consumismo arte

Strano tempo, il nostro. È, oltretutto, il tempo in cui l’elogio, sempre ribadito, dell’individuo trapassa senza soluzione di continuità nell’annullamento dell’individuo per il tramite della sua integrazione nel mondo totalmente amministrato della tecnica e del consumo. Si ha, così, il trionfo di una realtà irreale e inautentica in cui – con le grammatiche heideggeriane di Essere e Tempo (§ 27) – “ognuno è gli altri e nessuno è se stesso”. La nostra è, effettivamente, la prima società del consenso di massa e dell’omologazione di massa: ognuno pensa come si pensa, vive come si vive, desidera come si desidera e, non in ultimo, dissente come si dissente. Continua a leggere

Pubblicato in "detto fuori dai denti", Diego Fusaro, Economia & Finanza, Neoliberismo, Propaganda, Società | Lascia un commento

PTV News – 5.03.19 – Putin risponde e sospende il trattato per il disarmo nucleare

- Gli USA dispiegano il sistema missilistico THAAD in Israele

- Gli USA e la pratica dei “cortili di casa”

- Non si placa la tensione tra india e Pakistan

Pubblicato in Americhe, Conflitti, India, Stati Uniti, Venezuela, Video | Lascia un commento

LA VITA CI SI RIVOLTERÀ CONTRO! — Nino Galloni

Pubblicato in "detto fuori dai denti", Agenzie di rating, Debito, Deregolamentazione, Economia & Finanza, Euro, Italia, Neoliberismo, Poteri forti, Sistema bancario, Società, Video | Lascia un commento

L’inganno della società aperta – DI FLORES TOVO

 Risultati immagini per neoliberismo


Basta guardare la realtà del nostro presente, nel quale la società aperta si è palesata: essa ha distrutto il sacro, il senso della comunità, il bello, il pensare filosofico ed etico; la stessa scienza è diventata puramente descrittiva, atta solo a produrre profitto. L’ apertura crea inoltre paure sempre più profonde. Paura di invasioni incontrollate, dove le frontiere vengono sempre più valicate; paura causata da una insicurezza generale per la propria incolumità; paura di un futuro in cui il lavoro precario è l’unica certezza; paura che pervade ogni momento della vita degli abitanti delle grandi città e non solo. Continua a leggere

Pubblicato in "detto fuori dai denti", Autori, Europa, Propaganda, Società | Lascia un commento

Musica rock: la creazione della controcultura

Risultati immagini per Woodstock  Cia

L’anno 1967 segnò una significante intensificazione nell’aperta guerra culturale contro la gioventù americana. Quell’anno vide l’inizio dei concerti di massa dal vivo. Nei due anni successivi, oltre quattro milioni di giovani si recarono a quasi una dozzina di questi festival, divenendo le vittime del progetto su larga scala per la sperimentazione di sostanze stupefacenti. Droghe allucinogene che distruggono la mente come il PCP, l’STP e l‘LSD (già pubblicizzata dai Beatles), vennero liberamente distribuite durante questi concerti. Questi milioni di partecipanti sarebbero poi tornati alle loro case per divenire i messaggeri e ì promotori della nuova cultura della droga, o, se si preferisce, di quella che venne poi chiamata la «Nuova Era».

Il primo festival rock, The First Annual Monterey International Pop Festival, registrò la presenza di oltre 100.000 giovani. Il vero scopo del Monterey Pop era la diffusione più estesa possibile di un nuovo tipo di droghe, classificate con il nome di «psichedeliche» o «allucinogene», come l’LSD. A Monterey, migliaia di adolescenti vennero iniziati alle nuove droghe allucinogene. La prima sperimentazione dell’LSD cominciò all’inizio degli anni ‘60 nella sezione Haight-Ashbury di San Francisco. Il progetto fu avviato congiuntamente da un’unità operativa della CIA e dei Servizi segreti britannici con il nome in codice «MK-Ultra». Parte del progetto prevedeva la distribuzione di oltre 5.000 compresse attraverso una nota comune conosciuta con il nome di «Ken Kesey’s Merry Pranksters».  Continua a leggere

Pubblicato in Arte & Cultura, CIA, Documenti, Poteri forti, Propaganda, Società, Stati Uniti, Storia, Tecnica, Scienza e Medicina | Lascia un commento

USA E CINA, GUERRA DI RETI. E L’UE CENSURA INTERNET – di Roberto PECCHIOLI

 Risultati immagini per usa e cina dazi

Due eventi tra cronaca, politica ed economia hanno caratterizzato le ultime settimane, l’assassinio del giornalista dissidente saudita Kashoggi, fatto a pezzi nell’interno dell’ambasciata a Istanbul del suo paese e il clamoroso arresto in Canada, per ordine Usa, di Meng Wangzhou, figlia del fondatore del gigante tecnologico cinese Huawei e direttrice finanziaria della compagnia. Il delitto Kashoggi, commissionato quasi certamente dal principe ereditario Bin Salman avrebbe suscitato un’ondata di indignazione internazionale se l’Arabia Saudita non fosse il ricco partner commerciale e finanziario degli Usa a causa dell’immensa ricchezza in petrodollari e se non fosse in vista un pericolosissimo affare – economico e strategico – in grado di cambiare radicalmente la mappa geopolitica del Medio Oriente, la vendita a Riad di tecnologie per l’arricchimento dell’uranio. Un affarone per l’industria americana, almeno ottanta miliardi di euro, e il rischio di rendere l’Arabia Saudita una potenza nucleare. Continua a leggere

Pubblicato in Cina, Economia & Finanza, Europa, Geopolitica, Stati Uniti | Lascia un commento

La Manipolazione dei Media: come il sistema ci tiene sotto shock! – Enrica Perucchietti

Pubblicato in "detto fuori dai denti", Media, Poteri forti, Propaganda, Società, Tecnica, Scienza e Medicina, Video | Lascia un commento